Questione di stile

I jeans coi risvoltini, come diceva il numero 500, sono una delle calamita’ dei nostri giorni assieme ai dischi di Emma Marrone (e di chiunque altro sia sortito da Amici-X Factor-The Voice der budello di su ma’ vestito da pirata).

E allora, volevate che il nostro Presidente del Consiglio non sposasse convintamente la moda dei risvoltini all’acqua in casa?

risvoltini2

risvoltini1

Si, lo so: la notizia e’ vecchia. Ma i calzoni cosi’ corti davvero non si sopportano.

E poi, e’ tutto funzionale all’agenda setting politico, mica volete che alimenti il fuoco del canguro del Senatore piddino Marcucci (cristo santo, come esprimiamo il peggio noi lucchesi con i nostri eletti al Senato non c’e’ nessun altro…), o le stronzate che dice la Taverna per giustificare la vittoria dei grillanti a Roma che poi non sapranno che stracazzo fare e allora la colpa e’ di chi li ha votati (e qua non posso che essere d’accordo: votare Grillo e’ peggio che mettere la fetta di salame nella scheda. O tirarsi una martellata sui coglioni, se proprio devo essere diretto), o la steppechild adoration, eh? Che poi Niki Vendola ne approfitta addirittura prima della legge e se ne vola in Canada per affittare un paio di uteri e farci il pargolo…

Qua sta crollando il mondo economico come lo conosciamo  (la prospettiva piu’ ottimistica e’ il ritorno al baratto, fate un po’ voi…), e il nostro Presidente del Consiglio se ne va in giro vestito come un bimbominkia di sedici anni. Tanto tanto e’ un bimbominkia pure lui?

Direi che tout se tient, sotto questo sole pre-primaverile: risvoltini, faccia da ebete e calzini blu elettrico. Tutto e’ funzionale a distrarre l’attenzione della gGente dai problemi veri. Ma il povero Babbeo Renzi mica e’ solo in questa sua inesauribile fatica: ieri l’altro giullare da riporto, il Primo Burattino di TelespallaBob, s’e’ messo in sequenza maschere da Leone e da Lupo (non Giovanni, ne’ Alberto), a significare chissa’ quale altissimo pensiero. Non metto le foto perche’ di sicuro violerei qualche copyright Casaleggiano, ma non credo che ce ne sia bisogno.

Il paese va a puttane, lo facesse almeno con stile ci sarebbe da ammirarne la caduta. Purtroppo, non ci e’ data nemmeno questa soddisfazione.

Ma non vi preoccupate troppo: Lenny Bruce is not afraid…

 

 

Barney

 

 

 

 

Annunci

4 pensieri su “Questione di stile

  1. Pendolante

    Il fatto che venga così spesso fotografato in espressioni e pose poco… dignitose, può significare due cose: o è particolarmente sfortunato da essere immortalato proprio in quelle rare volte in cui si atteggia malamente, oppure la stragrande maggioranza della sua giornata la passa con quelle facce e con quelle pose. Vedi te

    Mi piace

    Rispondi
  2. blogdibarbara

    E la lunghezza delle maniche: ne vogliamo parlare? E la giacchetta che secondo me non è aperta per ganzitudine ma perché proprio non si chiude? (La mia impressione è che devono avergli detto che fra due tre minuti da quella parte appare la madonna e lui la tiene d’occhio per non rischiare di perdersela).

    Mi piace

    Rispondi

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...