RosariolamMerda e’ uscito dal gruppo

Oggi un A320 della GermanWings e’ precipitato in Savoia, con 150 persone a bordo, per cause ancora sconosciute.

I complottisti si sono subito scatenati, con Rosario “lamMerda” Marciano’ in pole position in quanto a sciacallaggio precoce. Sul suo profilo Facebook il signor lamMerda ha subito commentato cosi':

rosariolamMerda1I suoi seguaci, gente dalla mente cosi’ aperta che gli ci passa un treno in mezzo, han seguito come lemmings il signor lamMerda nei suoi deliri complottisti-sciachimisti:

rosariolamMerda2

rosariolamMerda3

rosariolamMerda4rosariolamMerda6

E via andare. Oh, questi votano, e son certo che molti votano abBeppeGrillo. Auguri, stellina…

E poi ci stupiamo che la gGente, nel 2015, ammazzi nel nome di un tizio con un asciugamani in testa vissuto quasi millecinquecento anni fa, o che creda all’Intelligent Design…

Barney

The bed song

Una poesia in poco meno di sette minuti:

Amanda Fucking Palmer andrebbe studiata obbligatoriamente nei licei; per i pigri qua sotto c’e’ il testo.

Exhibit A
We are friends in a sleeping bag splitting the heat
We have one filthy pillow to share and your lips are in my hair
Someone upstairs has a rat that we laughed at
And people are drinking
And singing the scarborough fair on a ukulele dare

Exhibit B
Well, we found an apartment
It’s not much to look at
A futon on a floor
Torn-off desktop for a door
All the decor’s made of milk crates and duct tape
And if we have sex
They can hear us through the floor
But we don’t do that anymore

And I lay there wondering, what is the matter?
Is this a matter of worse or of better?
You took the blanket, so I took the bedsheet
But I would have held you if you’d only let me…

Exhibit C
Look how quaint
And how quiet and private
Our paychecks have bought us a condo in town
It’s the nicest flat around
You picked a mattress and had it delivered
And I walked upstairs
And the sight of it made my heart pound
And I wrapped my arms around me

And I stood there wondering, what is the matter?
Is this a matter of worse or of better?
You walked right past me and straightened the covers
But I would still love you if you wanted a lover
And you said
“All the money in the world
Won’t buy a bed so big and wide
To guarantee that you won’t accidentally touch me
In the night”

Exhibit D
Now we’re both mostly paralyzed
Don’t know how long we’ve been lying here in fear
Too afraid to even feel
I find my glasses and you turn the light out
Roll off on your side
Like you’ve rolled away for years
Holding back those king-size tears

And I still don’t ask you, what is the matter?
Is this a matter of worse or of better?
You take the heart failure
I’ll take the cancer
I’ve long stopped wondering why you don’t answer

Exhibit E
You can certainly see how fulfilling a life
From the cost and size of stone of our final resting home
We got some nice ones right under a cherry tree
You and me lying the only way we know
Side by side and still and cold…

And I finally ask you, what was the matter?
Was it a matter of worse or of better?
You stretch your arms out and finally face me
You say “I would have told you

If you’d only asked me
If you’d only asked me
If you’d only asked me”

Sipario, emozioni, applausi.

Barney

xkcd: Mysteries

Gran bel grafico cartesiano, quello di ieri su xkcd. Almeno per me, perche’ sicuramente non pochi lo troveranno inutile e senza senso.

Ecco qua:

mysteriesLo spiegone del grafico, per come posso spiegarlo io.

Intanto, i due assi (quello x della “stranezza” o “weirdness” e quello y della “chiarezza della spiegazione della stranezza“) hanno ovviamente valori che crescono verso l’alto o a sinistra, e decrescono (o meglio: crescono negativamente) verso destra e il basso. Quindi, il punto “Di chi sta cantando Carly Simon quando canta “You’re so vain”?” e’ quello della cosa meno chiara per Randall, ma anche meno strana, mentre il punto piu’ strano e con le migliori spiegazioni per Mr. Munroe e’ quello dell’incidente al passo Dyatlov.

Negli altri due quadranti (in basso a sinistra e in alto a destra) stanno rispettivamente le cose piu’ spiegabili e meno strane (nella cui categoria vince “perche’ io metto sempre il gelato in frigorifero invece che nel congelatore?“) e meno spiegabili e fottutamente strane (categoria ad oggi dominata dalla misteriosa fine che ha fatto il volo MH 370). Ma anche il caso delle maschere di piombo e’ niente male, come mistero, cosi’ come la storia di DB Cooper, gia’ raccontata da Randall.

Adesso pero’ chiediamo a Carly Simon chi e’ cosi’ vanesio :-)

PS: per chi e’ interessato all’analis dell’icidente del passo Dyatlov, qua c’e’ un buon articolo.

Barney

xkcd: Important Life Lessons

Dal profondo passato di Randall, estraggo questa perla di saggezza che sfido chiunque a definire falsa:

important_life_lesson

L’alt text si riferisce a un’altra perla musicale, questa qua:

Beh, forse forse son meglio i Power Rangers…

Barney

L’ascensore

Stasera, a casa dei miei, mi son messo a leggere il quotidiano locale, il Tirreno. In genere salto subito alla cronaca cittadina, cosi’ mi aggiorno sulle ultime che son successe sotto al mio naso mentre dormivo, ma stavolta son partito dall’inizio, dalla prima pagina. E del tutto casualmente mi son messo a leggere un editoriale dal titolo “L’ascensore non fa salire piu’ nessuno“.

Chi scrive racconta di come l’altra sera si sia trovato a guardare il David Letterman Show, che ospitava nell’occasione Kevin Spacey. L’attore parlava della sua carriera, di quanto fossero stati importanti l’insegnamento e i consigli di Jack Lemmon, e di come l’addestrare le nuove leve sia quasi un dovere morale per gli statunitensi “arrivati”. Con una metafora famosa Spacey diceva che quando uno e’ in cima al grattacielo sociale deve fare in modo che l’ascensore torni giu’ e “porti in alto” gente giovane, sia per garantire il doveroso ricambio generazionale, sia soprattutto per restituire un po’ della fortuna e del talento che la vita ti ha dato.

Chi ha scritto l’articolo ha immediatamente fatto il parallelo con quel che succede in Italia: col cazzo che chi e’ in cima aiuta qualcun altro a salire. Piuttosto da fuoco alle scale, mina le fondamenta del grattacielo, taglia i cavi d’acciaio dell’ascensore… ma se in cima c’e’ lui nessuno si avvicinera’ alla vetta. E questo avviene -scriveva l’autore- in tutti gli ambiti: politica, economia, spettacolo… cosi’ che la nostra societa’ crea gerontocrati velenosi i quali, nell’inevitabile momento della loro morte, lasceranno dietro di se una scia di odio e rancore lunga decenni, piuttosto che gratitudine e rimpianto.

Mi sembra una foto eccellente dell’Italia degli ultimi trent’anni: l’ha scattata Simone Lenzi, e il sospetto che l’autore non fosse uno scribacchino da tre soldi l’ho avuto subito…

Barney

The Cage, Livorno: Niki La Rosa trio e Bob Log III (14 marzo 2015)

Serata blues quella di ieri al Cage.

Ha aperto Niki La Rosa in trio con Roberto Luti e Massimo Gemini, chitarra acustica che funge anche da cajon per il frontman e cantautore, Fender suonata sempre con il bottleneck per Luti e Sax per Gemini. Ottima musica, veramente; Niki e’ un livornese-scozzese che ha avuto una vita interessante e che cerca adesso di mettere a frutto il suo talento di busker-bluesman. Il disco di esordio (“intrio”) l’abbiamo comprato, quello nuovo e’ e’ sicuramente migliore, visto che quasi tutti i brani della serata vengono da li’. Un assaggio di cosa fanno qua lo ascoltate qua sotto:

A mezzanotte passata e’ arrivato in mezzo alla gente Bob Log III, suonando la sua Silvertone con l’immancabile bottleneck, e con la divisa d’ordinanza: tuta da stuntman con brillantini e casco da pilota di caccia con cornetta del telefono piantata davanti alla bocca. L’one man band da Tucson va visto, non ascoltato (anche se il suo blues sudista e’ suonato bene da dita agili e veloci), perche’ lo spettacolo e’ il live del pazzo travestito da uomo-cannone che distorce e allunga ogni nota che esce dalla sua chitarra. La voce pure e’ distorta dalla cornetta del telefono, l’effetto e’ tipo ascoltare una interurbana con sottofondo di delta blues accompagnato dalla batteria (acustica e synth) che Bob Log suona con entrambi i piedi. Difficile da raccontare, insomma, e difficile da rendere su CD.

124

125Non chiedetemi cosa ci faceva il canotto dietro di lui, probabilmente era un omaggio a Livorno :-).

Qua sotto un esempio di come “suona” un concerto di Bob Log III:

Sul suo sito le altre -poche- date italiane dei prossimi giorni. Se vi capita a tiro, e’ da vedere :-)

Barney

Ancora sull’ignoranza scientifica del komplottista alternativo radicalchic grillino italiano medio

E’ in giro questo bell’articolo, che si intitola “Vaffanculo, stronzi (articolo ad alto contenuto di volgarita’)”, che reitera l’osservazione di quanti coglioni ci siano in giro oggi a proclamare l’inutilita’ di medicine e vaccini, e osannare le magnifiche virtu’ di diete vegan-brethariane.

Solo che i paladini del non vaccino e della cura con le erbe di campo si distraggono sempre quando muore un bambino di morbillo, o quando la paladina della cura “naturale” per il cancro muore dopo essersi trasformata in scheletro vivente.

Auguri a tutti, poi mi raccomando: alla prima bronchite seria curatevi con il pannicello caldo e il brodino di genziana, magari vi passa…

Il finale e’ sempre quello: lalla, lalla, lalalalala lalla…

Barney