Still life with white steel

D’estate fa caldo.

E con il calore, il metallo si dilata.

Anche l’acciaio dei binari. Tanto che qualche giorno fa dalle mie parti un’intera tratta ferroviaria e’ stata chiusa, nel pomeriggio, a causa della eccessiva dilatazione dei binari.

Il giorno dopo, nella stazione del capoluogo e’ stata attuata la classica soluzione all’italiana (pero’ stavolta con un pizzico di fisica di base): han tinto di bianco le verghe dei binari, cosi’ da aumentare la quantita’ di raggi solari riflessi dal metallo. Ecco qua:

IMAGE00203Non so a quanto serva il trucco, quel che e’ certo che da luglio a settembre -caldo o freddo che sia il clima- i treni in ritardo, cancellati, sostituiti da autobus, accorpati a convogli che partono dopo si moltiplicano. Come Jack e Meg White nel video qua sotto:

Barney

Filosofia da muro #9

A leggere sui muri si impara sempre qualcosa.

Guardate questa bella scritta, vergata da bomboletta ignota entro il cunicolo pedonale di una delle sortite dalle Mura di Lucca:

IMAGE00202Un rapido giro di Google mi dice che e’ una citazione da una saga fantasy scritta da Cassandra Clare: Shadowhunters.

A naso e’ una roba young adult, ma mi sembra ci stia bene, sui muri bui della sortita. Come ci sta bene Morrissey con “Everyday is like sunday” qua sotto:

Barney

EBBASTA al Gender e alla Famiglia Naturale!

Barney Panofsky:

La mia misurata presa di posizione sulla questione del gender, su Cartaresistente.

Barney

Originally posted on :

EBBASTA al Gender e alla Famiglia Naturale!
di Barney

Ci son talmente tante cose che EBBASTA!, che ero in difficoltà a sceglierne una.
Poi però c’è stato il Family Day a Roma, il 20 giugno, e una torma di nostalgici delle Crociate, di Torquemada e delle streghe sui roghi ha conquistato Piazza San Giovanni.
Per manifestare contro la “teoria del gender” e a favore della “famiglia naturale”.
E non ho avuto più dubbi.
E quindi, EBBASTA! ai cattotalebani medievali che quel 20 giugno hanno riportato l’Italia ai secoli bui del medioevo. Gente come questa qua:

stercodeldemonio

o come questi:

famigghianaturale

Gente come Gasparri, Sacconi, Giovanardi, Formigoni, Binetti, Roccella, Adinolfi. Come i Neocatecumenali, quelli di Fratelli d’Italia, i cattofascisti di Forza Nuova e della Lega identitaria di Borghezio e Salvini, gli zerovirgola di NuovoCentroDestra e dei Montiani. Gente che non conta un cazzo se non nel ristretto orticello delimitato…

View original 298 altre parole

xkcd: Spice Girls

Qua Randall ritorna sulle liste di cose da ricordare che molti non si ricordano. Tipo: i nomi dei sette nani, i capoluoghi di provincia italiani, i verbi latini e via andare.

O anche i nomi delle Spice Girls, appunto:

spice_girlsL’alt-text gioca sullo stesso tema:

“The Earth’s five major mass extinctions were the Posh Extinction, the Sporty Extinction, the Scary Extinction, the Ginger Extinction, and the Baby Extinction”

Sui nomi delle cinque ragazze speziate mi fido di quanto scritto sopra: non sono preparatissimo sull’argomento :-P

Barney

Come va l’Italia?

Di merda.

E il governo di Babbeo Renzi incide direi nulla, a parte i selfie e le sboronate da fiorentino buhaiolo che Babbeo e’ bravissimo a fare in diretta tv.

Oh, io sono stato anche buono nel giudizio. Leggete qua, e godete: siamo penultimi, prima del Venezuela, come efficienza della politica. Su CENTOQUARANTAQUATTRO paesi.

Shish, shash, maremma buhaiola e altre stronzate servono per i grulli. Il resto del mondo ci ride dietro…

Barney

Ma Vincenzo Salemme che minchia fa nella vita?

Pare sia un attore.

Giuro che non ho mai visto un film di Salemme.

Pero’ pare che ieri il maitre à penser della commedia napoletana moderna abbia esternato sulla missione “New Horizons“, che questa settimana ci ha sparato immagini e dati di Plutone ed i suoi satelliti.

Il pezzo di Salemme e’ il classico frullato di stronzate, banalita’, qualunquismo e benaltrismo misto a totale ignoranza dell’argomento cui si discetta (l’unica cosa che ha indovinato, a caso e non sapendo di cosa cazzo stesse parlando, e’ che New Horizons funziona grazie ad un generatore a radioisotopi con dentro del Plutonio) che caratterizza grillini, complottisti e wannabe allenatori della nazionale di calcio. Il 90% della popolazione italiana, insomma. Cui non val la pena spiegare perche’ a qualcuno viene in mente di mandare una sonda scientifica ai limiti del nostro Sistema Solare, tanto sarebbero caratteri sprecati, e poi loro hanno fede granitica nelle stronzate di Salemme e compagnia. Scie Chimiche, rettiliani, geoingegnerizzazione del clima, fusione fredda e auto ad acqua sono sul mercato per loro, che si divertano con la Formula 1 (che a occhio costa il triplo di qualsiasi missione scientifica).

Per mettere un tappo al restante 10% -che s’e’ scatenato a prendere giustamente per il culo Salemme- lo stesso ha pubblicato una precisazione dal vago sapore di aria fritta, in cui lui ci spiega che no: non e’ contrario alla ricerca con l’obiettivo di migliorarsi, ma preferisce migliorarsi con l’obiettivo della ricerca. Manca il “puppa!!111!” finale e la supercazzola delle stronzate antiscientifiche e’ bell’e che pronta per essere utilizzata dal Di Battista di turno. Come oliva ci va chiaramente il costo della missione, lo spreco di soldi che in un momento come questo non ci possiamo permettere e altri luoghi comuni a piacere.

Per chi non la pensa come lui ci sono i twitter di NASA sulla missione, con foto spettacolari dei “sassi di Plutone” (cit. Salemme), e anche il primo nuovo “what-if xkcd” da qualche mese (Randall e’ impegnato con il nuovo libro, un manuale di tecnologie complesse spiegate con parole semplici; magari Salemme se lo dovrebbe comperare…).

E i R.E.M. di “Man on the Moon”

Barney

Filosofia da muro #8

Apocalittica:

IMAGE00195

E colonna sonora d’epoca:

Barney