Archivi tag: Paradosso di Russell

xkcd: Russell’s Teapot

Vignetta di alto livello, quella di ieri di Randall.

Gioca sulla filosofia, la scienza, la religione e i fuffari, e tutto in questo disegno:

russells_teapot

Prima l’alt-text, poi lo spiegone:

Unfortunately, NASA regulations state that Bertrand Russell-related payloads can only be launched with launch vehicles that do not launch themselves.

La teiera del titolo e della vignetta e’ quella di Bertrand Russell, fiolsofo che ebbe a dire piu’ o meno questo:

Poniamo che io affermi che tra la Terra e Marte c’e’ una teiera, che percorre un’orbita ellittica. E che la teiera e’ cosi’ piccola che nessun telescopio terrestre o in orbita e’ in grado di osservarla.

La mia affermazione sarebbe non contraddicibile tecnicamente, perche’ nessuno e’ in grado di controllarla. A meno di andare a verificare di persona, cosa che al momento non e’ possibile…

Pero’, se aggiungessi che chiunque non crede alla teiera e’ un idiota, ecco che mi metterei immediatamente dalla parte del torto, perche’ nemmeno io sono in grado di provare la mia affermazione. Sarei io stesso proclamato un idiota.

Ecco: le religioni funzionano piu’ o meno cosi’, e funzionano cosi’ da migliaia di anni perche’ si basano sull’accettazione incondizionata di affermazioni non falsificabili oramai passate dalla parte delle cose non discutibili. E chi ne dubita e’ immediatamente tacciato di eccentrismo.

Se cambiate “religioni” con una qualsiasi delle fuffe moderne (medicine alternative, anti-vax, fusione fredda, omeopatia e via andare) il risultato non cambia. A riprova che sia Munroe che la filosofia alla fine servono, e parecchio.

Peccato, e chiudo, che le didascalie dei vari sottosistemi del cubesat siano illeggibili (in realta’ non ci sono proprio): mi sarebbe piaciuto sapere quale sistema propulsivo si immagina Randall su quel cubesat 3U.

Infine, sarebbe interessante sapere quanto potrebbe davvero ramazzare una campagna di crowdfunding di questo tipo 🙂

 

Barney

 

 

Annunci