Filosofia da muro #139 (hat trick: Rudi e Antonella)

Nelle campagne lucchesi ogni tanto escono fuori scritte interessanti, come questa qua:

sicurezza

La foto è rubata ad Antonella, perchè la versione inviatami dal compagno Rudi era veramente impubblicabile (il che è oltremodo strano, visto la splendide foto che fa), il muro e la scritta sono gli stessi nei due scatti.

Il messaggio è chiaro e illuminante, così come la connotazione anarchica di chi scrive e la sua totale non adesione alla tranquillizzante e narcolettica sicurezza -che immagino per lui significhi controllo-.

Notevole la precisione di scrittura, l’accento giusto, la spaziatura pulita… Capisco che l’atto vandalico in se sia più impattante che il messaggio veicolato, ma francamente se i problemi dell’Italia fossero le scritte sui muri saremmo a cavallo.

Si, è stato commesso un reato. Ma scommetto che anche questo potrebbe essere giudicato non passibile di pena, si mettesse su un sondaggio in rete…

 

 

Barney

2 pensieri su “Filosofia da muro #139 (hat trick: Rudi e Antonella)

  1. blogdibarbara

    DOMANDA NUMERO 1 (all’autore della scritta): qual è la droga del paranoico, che viene sostituita dal metadone-sicurezza?
    DOMANDA NUMERO 2: perché ritiene che solo un paranoico possa avere bisogno di sicurezza?
    DOMANDA NUMERO 3: qual è il metadone dell’anarchico?
    DOMANDA NUMERO 4: la porta di casa dell’anarchico possiede una serratura? Nel caso la risposta fosse affermativa, si ritiene paranoico?
    PS: la scrittura, a ben guardare, non è proprio del tutto precisa: ci sono ben sei linee che debordano, diverse grandezze, le N col secondo appoggio più basso del primo, una O non completata, una E stondata… Ciononostante si nota effettivamente una grande attenzione all’ordine. Al che a uno viene da chiedersi: e che sarà mai tutto questo bisogno di ordine in un anarchico? Sarà mica per caso un metadone? O addirittura una botta di eroina?

    "Mi piace"

    Rispondi

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.