Filosofia da muro #62

Cambiando strade si incontrano scritte nuove. Questa qua e’ una di quelle che ho beccato stasera girando a destra invece che a sinistra per tornare a casa:

IMG_20160628_195904

E’ rima baciata di qualita’ bassina, direi una ghisa placcata argento per restare in tema, ma serve anche a dare una cifra dello stato della musica italiana.

Si, perche’ ‘sta roba e’ un’altra citazione dal recinto “hip hop” italiano, che sembra piu’ un serraglio di wannabe artisti che una fucina di talenti, ma i tempi son questi. I geni che hanno scritto l’indimenticabile rima metallica si chiamano Gemitaiz (gia’ uscito su questi muri, un trascinatore di cervellini, si direbbe…) e Madman, e la -scusate l’overstatement- canzone sarebbe “Blue sky”. Che ovviamente col cazzo che ve la metto, mi son bastati cinque secondi per bollarla come vaccata da bimbominkia.

E quindi, per fare pari col la bùa vi metto il poggio: il giovane Nello con “Heart of Gold”, che magari ho gia’ messo mille volte ma tanto lo sapete che a me il giovane Nello piace…

 

 

Barney

Annunci

3 pensieri su “Filosofia da muro #62

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...