No, la medicina alternativa non fa nulla…

Si, certo.

Non fa nulla.

Oltre che ammazzare, ovviamente.

Dopo i casi di bambini morti perche’ curati omeopaticamente, di quelli morti perche’ negli anni 2000 i loro genitori credono che i vaccini “facciano diventare autistici” (e loro, poveri bimbi, muoiono di difterite o di morbillo), dopo le cure col bicarbonato per il cancro (e le relative morti…), oggi abbiamo un nuovo caso di medico che ha “curato” una sua paziente col metodo Hamer, ovvero con la Nuova Medicina Germanica (la merde de la merde, se mi posso permettere il francesismo). Non c’e’ bisogno di dire che la poveraccia ci ha lasciato le penne.

C’e’ invece bisogno assoluto di fare il nome della dottoressa che ha convinto la donna a non curarsi chirurgicamente il melanoma (uno dei tumori piu’ terribili, ma anche uno di quelli che ha il maggior tasso di curabilita’ se preso in tempo:  spessissimo basta togliere il neo, senza neanche fare la chemioterapia [1]).

La tizia si chiama Germana Durando, e sosteneva che il melanoma si potesse curare con la forza di volonta’ (“Yes, we can!” pare abbia scritto alla paziente, “Prendi la 35k e vai tranquilla!”, e 35k e’ una diluizione omeopatica di merd acqua in acqua, se volete saperlo. Potrebbe essere cianuro 35k e non vi fa un cazzo, anche se ne bevete litri).

Ora quelli antisistema che si curano solo naturalmente, che bevono urina di primo mattino, che usano solo aglio (nell’orecchio o in culo) e cipolla per curare l’otite, gli antimainstream insomma salteranno su a dire che e’ un caso isolato, che la Durando ne ha salvati molti altri dal veleno della chemio e dalla tortura della chirurgia.

Beh, ragazzi, mi dispiace disilludervi, ma e’ stato solo culo che una sola paziente sia morta per mano della dottoressa hameriana.

Solo enorme culo.

Adesso vediamo cosa fa l’ordine dei medici, la corporazione che non espelle nessuno se non in casi davvero eclatanti (e questo cosa stracazzo sarebbe, di grazia?). Leggetevi l’articolo, leggete il carteggio tra la paziente sempre piu’ disperata e la folle dottores stronza che le consigliava di far pace col suo ex, perche’ secondo quella merda di Hamer tutti i cancri sono dovuti a conflitti emotivi. E poi riflettete su due cose: siamo nel duemilasedici, e c’e’ gente che ancora crede agli stregoni.

[1]: sono biondo e ho decinaja di nei. Pero’ invece che affidarmi alla Nuova Me(r)dicina Germanica credo di piu’ ai dermatologi, che infatti me ne hanno gia’ affettato uno perche’ non gli garbava. Ogni anno mi faccio guardare se c’e’ qualcosa che non va. Per adesso vinco io, contro la “dottoressa” Durando e Ryke Geerd Hamer(da). Fanculo.

 

Se volete continuare a credere a tutta la fuffa del mondo, fatevi pure fottere. C’e’ posto per tutti, nel grande circo degli accalappiacoglioni.

 

 

Barney

Annunci

18 pensieri su “No, la medicina alternativa non fa nulla…

      1. CimPy

        Eh? Ah! No.

        Ma la cosa che mi dispiace di più è che non sono nemmeno l’autore di quel pesce, come non lo sono neppure Cimpy, Cim_PY, Py Cim e tutti gli IbeC che conosco.
        Tristezza: c’è uno scettico con talento che non ci frequenta.

        Liked by 1 persona

  1. Pingback: "Delirio" - Ocasapiens - Blog - Repubblica.it

  2. Tony

    Santoni? La religione si fonda sui sant(on)i, riti, leggende…. C’è chi ci ha costruito un impero politico e economico, non senza guerre, caccia alle streghe….
    Anche lì si ricorre a “medicine alternative”, alla preghiera, al miracolo, all’acqua santa di un tal posto dove c’è un apparizione mariana (chissà perché son sempre posti dove c’è il cattolicesimo e mai si sente di un’apparizione mariana, chessò, nei paesi nordici, in Arabia….).
    Ed i seguaci sono moooooolti di più di qualunque altro sedicente guaritore.
    Dovresti farci un articolo.

    Mi piace

    Rispondi
  3. Silvio Caggia

    “Le stime per l’Italia indicano un totale di 7000 nuovi casi diagnosticati ogni anno, mentre per quanto riguarda la mortalità si registrano ogni anno circa 1500 decessi.”
    http://www.fondazionemelanoma.org/melanoma-epi.php
    Questi morti a chi li addebitiamo, Barney?

    Quanti anni sono passati dalla diagnosi al decesso di questa paziente, Barney?
    Quanti in media per gli altri?

    Di cosa è morta esattamente questa paziente, Barney? Ha subito o non ha subito interventi?

    Cosa c’entra la Nuova Medicina Germanica con l’omeopatia? Ti risulta che le due cose siano compatibili?

    La causa riguardante questo paziente è stata intentata dal fratello della stessa, medico della medicina ufficiale. Ti sei chiesto quanto ha inciso questo a ricondurre alla lunga la paziente verso lo stesso destino dei 7000 decessi annui della Medicina Ufficiale italiana?

    Perché i giornalisti mettono tutti la foto di Hamer nei loro articoli su questo caso è non la foto si Samuel Hahnemann, o della dottoressa Durando, o del dottore fratello della paziente?

    Ciao Barney, ed auguri per i tuoi nei.

    Mi piace

    Rispondi
    1. Barney Panofsky Autore articolo

      Buongiorno, Silvio.

      I morti per il melanoma li ascriviamo al melanoma, ovviamente.
      I nuovi casi invece sono purtroppo in aumento per una serie di cause ambientali ben note alla medicina. E no: non c’entrano separazioni tra coniugi, o dispetti ereditari.
      Di cosa e’ morta la paziente? Ma di estese metastasi, dovute al fatto che il melanoma e’ stato lasciato a se stesso e alla volonta’ della paziente.
      Cosa c’entra l’omeopatia con la NMG, Hanemann con Hamer? Boh? Chiedilo alla Durando, e’ lei che mischia le due cose (che e’ un po’ come aggiungere un cucchiaino di acqua fresca a una botte d’acqua fresca. Ottieni sempre acqua fresca, e sappi che al posto di “acqua” puoi leggere anche “merda”, qua si puo’ dire).
      Chi abbia intentato la causa e’ secondario. Nel mio mondo ideale non dovrebbero esistere “medici” che “curano” seguendo i dettami di un tizio che s’e’ inventato dal blu una disciplina fatta di VERITA’ incrollabili, di leggi che solo lui ha scoperto-capito.
      Nel mio mondo ideale la causa sarebbe stata intentata direttamente dall’ordine dei Medici di Torino. Tu sei di Torino, mi pare. La conosci, la Durando?

      Grazie per gli auguri, ma i nei li lascio in mano alla dermatologa.

      Mi piace

      Rispondi
      1. Silvio Caggia

        I 1201 morti di melanoma del 2014 in Italia li ascriviamo tutti al melanoma quindi, tranne uno, quello seguito da una omeopata (che non conosco), che ascriviamo ad Hamer ovviamente. Il ragionamento non fa una grinza. Per te ovviamente.

        Mi piace

      2. Barney Panofsky Autore articolo

        Guarda, quello che non capisci è che tutti i morti, anche la tipa di Torino, sono ascrivibili al melanoma. ALCUNI di quei morti si sarebbero potuti evitare fossero stati curati prima. E DI SICURO la donna torinese è morta perché si è “curata” anche con le stronzate di Hamer. Che si: uccidono tanto quanto il melanoma in questi casi.

        Mi piace

  4. Silvio Caggia

    Barney,
    Se puoi editare i miei commenti ti prego di correggere dove ho scritto 1200 con 1500, dove ho scritto 1201 con 1501, dove ho scritto 7000 decessi con 1500 decessi.
    Sono evidenti errori di battitura ma meglio essere precisi.
    Grazie

    Mi piace

    Rispondi
  5. Pingback: Rise and fall | BarneyPanofsky

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...