Filosofia da muro #37 (hat trick: Pendolante)

Sono di nuovo a ringraziare Katia aka Pendolante, che mi omaggia di questa crasi (ma anche no, pero’ ogni tanto una parola difficile ci va messa, qua e la’. A caso. Rigorosamente a caso) tra “Filosofia da muro”, pop art, e la pagina della Sfinge della gloriosa Settimana Enigmistica:

Pendolante2

Che dire?

In epoche di coppie non ortodosse (ma ortodosse rispetto a cosa?) e di bambini con genitori monosesso o con piu’ di due genitori, questa scritta puo’ significare di tutto, meno che quello che c’e’ scritto. Che ancora devo capire cosa sia, comunque.

E in tempi sanremesi, come fare a meno in chiusura di post d’un omaggio canoro alla mamma?

Le voila’:

 

 

(si, quello con i capelli a paggetto che suona la chitarra e’ David Gilmour :-O)

Barney

 

 

Annunci

6 pensieri su “Filosofia da muro #37 (hat trick: Pendolante)

  1. blogdibarbara

    Mia madre ha un marito che non è mio padre. Poi lei divorzia, io sposo l’ex marito di mia madre e divento la matrigna, ossia praticamente la mamma, di mia mamma: elementare Watson. Voi uomini vi perdete sempre in un bicchier d’acqua, non so davvero come fareste a sopravvivere senza di noi.

    Liked by 1 persona

    Rispondi

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...