Utero in affitto 3.0

[DISCLAIMER: Questo post puo’ offendere persone troppo religiose. Ma e’ la vita, ragazzi…]

Capita a volte di pigiare tasti a caso sul telecomando, ed atterrare su pianeti sconosciuti. M’era gia’ capitato -per dire- di imbattermi ne “La strada dei Miracoli“, che sarebbe la cosa piu’ vicina al Processo del Lunedi’ che una mente cattotalebana puo’ concepire.

Stasera e’ successo di nuovo, per pochi secondi. Ma in quei pochi secondi, appena il cervello ha elaborato cosa gli occhi stavano vedendo, e’ stato quasi istintivo prendere il cellulare e sparare la foto allo schermo.

Eccola:

miracolone

L’anonimato e’ d’obbligo, perche’ non voglio mettere alla gogna la signora, ma il programma si, per la miseria. Soprattutto in un momento in cui si parla di maternita’ surrogata e di adozioni per coppie omosessuali, questo ritorno al medioevo mi fa un po’ paura. Quindi ribadiamolo: si tratta de “La strada dei Miracoli”.

Sono curioso, e chiedo a San Google di darmi qualche notizia sul nastrino di Loreto. Ci sono 8.100 risultati, niente di eccezionale.

Ma e’ la qualita’ che conta, ragazzi! E allora mi rivolgo al mio sito di riferimento per tutti quei problemi che attanagliano noi ragazze di oggi (peluria dappertutto, ceretta bollente, sesso con bottiglie di coca cola, metodi contraccettivi da caverna dei Flintstones… Robe cosi’, che tutte noi ci troviamo ad affrontare quotidianamente).

Il sito e’ il forum di alfemminile, chiaro (che al maschile ce la faccio anche da solo, grazie per il pensiero, eh?).

Ecco, leggete il thread sul nastrino e poi chiedetevi se siamo davvero in Italia, nel 2016. Il nastrino viene spedito solo a coppie sposate, le conviventi si sentono discriminate (ma guarda un po’ che strano!), le mamme raccontano di miracolose gravidanze avvenute quando indossavano il nastrino (e si facevano la terapia ormonale/la fecondazione artificiale… Insomma, come quel bambino che guari’ di tumore al cervello perche’ la Madonna di Montenero fece il miracolo, non perche’ fu operato al Meyer…), una chiede come funziona, se devi fare una offerta per averlo o se c’e’ un costo fisso… In tutto il thread si avverte questo impellente desiderio di maternita’ che non si ferma nemmeno davanti all’irrazionale, dopo che le hai provate tutte il nastrino e’ un’ultima spiaggia che non fa paura, anzi.

Non vorrei essere troppo tranchant, ma vedo poca differenza tra questi comportamenti parossistici e quelle coppie (omo o eterosessuali) che si rivolgono ad una mamma in surroga, che affitta loro l’utero per nove mesi, e poi gli scodella il pargolo. E’ in entrambi i casi un atto di -mi sia consentito- profondo egoismo, col cazzo che tutela i diritti del bambino.

Ramen.

 

Barney

Annunci

17 pensieri su “Utero in affitto 3.0

  1. blogdibarbara

    Conosco diverse persone molto religiose, ma proprio molto molto; garantisco che si sentirebbero molto più offese dal nastrino di Loreto che da questo post. Il quale nastrino mi pare più o meno l’equivalente della medaglietta della Madonna che la dottoressa Mereu fa inserire in vagina per guarire non ricordo più quali malattie (beh no, la madonna in vagina è peggio, oggettivamente).
    Restando più o meno in tema, hai visto il mio nuovo acquisto?
    https://ilblogdibarbara.wordpress.com/2016/01/21/alleluiah/#comment-22742

    Mi piace

    Rispondi
      1. blogdibarbara

        No, infatti: pur non essendo animalista, neppure nella forma più blanda, non sono favorevole ai sacrifici animali per propiziarsi gli dei.
        Quanto alla Mereu, per chi la segue sicuramente si tratta di superstizione allo stato brado, ma per lei non sono mica tanto convinta: quando una, sorridendo svagatamente verso la telecamera, ti racconta di quello che aveva un melanoma alla schiena e lei gli ha detto è una macchia nascosta, qual è il segreto che non vuoi far conoscere e lui ha detto sono omosessuale e non ho il coraggio di dirlo a mio padre e lei gli ha detto diglielo e lui glielo ha detto e suo padre lo ha abbracciato e il melanoma è sparito, tu riesci a immaginare, anche per un solo secondo, che questa donna (sì, insomma…) creda alla favola che sta raccontando?

        Mi piace

      1. Barney Panofsky Autore articolo

        Beh, questo non credo (cit.).
        Anzi, guarda: quasi quasi mi metto a promuovere un sistema sicuro e infallibile per curare la qualunque in ambito andrologico. Allora, si prende un santino di Padre Pio, e lo si arrotola strettissimo. Poi si inserisce a forza nel canale uretrale e si dicono dodici rosari a pallettoni.
        Eh? Visto? Che ci vuole? I buchi ce li abbiamo anche noi 😛

        Mi piace

  2. cartaresistente

    Se vuoi un altro giro su pianeti sconosciuti ti consiglio anche La Croce di Adinolfi. Basti pensare che il suo editoriale contro la Cirinnà termina con questa frase “A noi la battaglia a Dio la vittoria”.
    Ecco ti avviso che potresti incazzarti, non prendertela con me!
    🙂

    Mi piace

    Rispondi
  3. eda

    O_o ma quindi la cara e vecchia cicogna è andata in pensione grazie al nastrino di loreto?
    ..il trauma è che sta gente in un modo o nell’altro finirà per avere dei figli, tipo io non gli farei tenere manco un gatto figuriamoci la responsabilità di crescere dei bambini che in un futuro avranno il diritto di voto.

    Liked by 1 persona

    Rispondi

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...