Filosofia da muro #32

Altro mashup tra “Filosofia da muro” e “Still life”, questa e’ una scritta su una poltrona passeggeri d’uno dei treni per pendolari che prendo ogni giorno:

sesiedimoriLa scritta e’ in livornese, l’ultima parola va letta con l’accento sulla “o”.

Io non sono scaramantico, ma per non saper leggere ne’ scrivere mi son messo davanti…

 

Barney

 

Annunci

22 pensieri su “Filosofia da muro #32

      1. blogdibarbara

        Tanto io in treno leggo e quello che c’è davanti non lo vedo. E poi i treni che prendo io sono sempre pieni e il sedile di fronte è occupato. E poi appena il treno parte mi addormento e non vedo più niente. E poi io ho sempre la pistola pronta in tasca e se vedo una faccina sparo. E poi ho sempre in tasca anche le polpettine avvelenate per i gattacci dispettosi e se provano a farmi arrabbiare gli faccio vedere io. Ecco.

        Mi piace

      2. blogdibarbara

        Ripulite?! E’ stato lui a cominciare, che ripulisca lui! Poi lo sanno tutti che io non sono biologicamente programmata per fare la casalinga. E poi adesso sono anche malata. E poi non ho tempo. E poi mi rovino lo smalto. Ecco.

        Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...