Ancora sull’ignoranza scientifica del komplottista alternativo radicalchic grillino italiano medio

E’ in giro questo bell’articolo, che si intitola “Vaffanculo, stronzi (articolo ad alto contenuto di volgarita’)”, che reitera l’osservazione di quanti coglioni ci siano in giro oggi a proclamare l’inutilita’ di medicine e vaccini, e osannare le magnifiche virtu’ di diete vegan-brethariane.

Solo che i paladini del non vaccino e della cura con le erbe di campo si distraggono sempre quando muore un bambino di morbillo, o quando la paladina della cura “naturale” per il cancro muore dopo essersi trasformata in scheletro vivente.

Auguri a tutti, poi mi raccomando: alla prima bronchite seria curatevi con il pannicello caldo e il brodino di genziana, magari vi passa…

Il finale e’ sempre quello: lalla, lalla, lalalalala lalla…

Barney

Annunci

5 pensieri su “Ancora sull’ignoranza scientifica del komplottista alternativo radicalchic grillino italiano medio

  1. shevathas

    Sfondi una porta aperta. Anche il sottoscritto non ha remore affinché la gggente studiata e intelligggente si curi con verdurine, acqua e zucchero e, nel caso, ci rimanga.
    Il problema è che così facendo purtroppo espongono altri, che non c’entrano nulla, a rischi sanitari e scaricano costi sulla collettività. E per questo trovo giusto che lo stato debba intervenire. Purtroppo, quello dei vaccini, è uno dei casi in cui il salvataggio del nostro fondo schiena implica anche il dover salvare anche quello di simili idioti.

    Mi piace

    Rispondi
  2. Gintoki

    Io sono per un sano darwinismo: gli stupidi si elimino da soli. Peccato solo che lo stupido sia pericoloso non solo per sé stesso ma anche per gli altri, si trovasse il modo di isolarli (tipo come nel romanzo “Gli idioti in marcia” dove li mandano su Venere) sarebbe tutto più semplice.

    Mi piace

    Rispondi
  3. ijk_ijk

    Scusate ma capisco il nesso fra il rifiuto dei vaccini e la dieta vegana (quella brethariana ovviamente non funziona se protratta oltre i 50 60 gg ).
    Sono vegano ma non mi passa neppure per l’anticamera del cervelo di curarmi con l’omeopatia,o non fare l’antitetanica.

    Mi piace

    Rispondi
    1. Barney Panofsky Autore articolo

      Scusami, tendo a fare di tutta l’erba un fascio. C’e’ stato il caso della modella americana morta di cancro perche’ dopo il primo insorgere (curato con la chemio) ha avuto una recidiva e ha deciso di curarsi con una dieta vegana. E’ morta ridotta a uno scheletro… Oh, io rispetto i vegani, ma sopporto poco i fondamentalisti (a parte me stesso :-P), e purtroppo parecchie volte le due categorie si sovrappongono (dico, i vegani e i fondamentalisti).

      Mi piace

      Rispondi

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...