La gogna

Dovrebbe finalmente essersi chiusa per sempre la vicenda Stamin(chi)a, con la notifica delle accuse di truffa e associazione a delinquere a Vannoni e compagnia cantante.

Il Vannoni si continua a proclamare innocente, genio, premio Nobel in pectore e grandissimo fliantropo, e a negare qualsiasi richiesta di denaro alle famiglie dei pazienti. Il caso per me era chiaro sin dall’inizio, e no: non sono un premio Nobel in pecore, ne’ penso di essere un genio. Penso pero’ di sapere usare il cervello meglio di altri (non certo di tutti!), soprattutto meglio di chi in questi lunghi mesi ha difeso a spada tratta Vannoni e il metodo Stamin(chi)a sulla base di cosa non so: odio verso le multinazionali del farmaco? Speranza nella cura miracolosa? Fiducia nella bonta’ degli esseri umani? Coglionaggine clamorosa? Diffidenza estrema nei confronti della scienza cattiva e incomprensibile? Probabilmente un mix micidiale di tutto questo, unito all’idea che siccome il metodo era supportato da personaggi pubblici che si sono spesi ufficialmente in televisione e sugli altri media, allora doveva essere una cosa seria.

Non lo era, e lo si sarebbe potuto capire sin da subito, a ragionarci su col cervello acceso.

Pero’, credo che sia giusto dare a Cesare quello che e’ di Cesare, e merda a chi se la merita.

In questo specifico caso, oltre a Vannoni e al suo entourage (i cui nomi li trovate nell’articolo della Stampa linkato sopra), credo sia utile fare pubblicita’ ai pasdaran della cura dei miracoli, ai vari artisti/sportivi/politici che han cavalcato la tigre senza farsi nessuna domanda. E’ giusto esporli in piazza con pece e piume, perche’ una loro parola pesa come un macigno sull’opinione di persone cresciute col cervello rammollito dalle televisioni commerciali.

La speranza e’ che un po’ di merda gli resti attaccata addosso, cosi’ che si possano riconoscere dall’odore da ora in poi. La certezza e’ che questo purtroppo non accadra’: la memoria storica di questo paese e’ cosi’ inesistente che in molti manco sanno perche’ oggi era un giorno festivo.

I nomi dei cialtroni li trovate qui. La band che suona il pezzo di chiusura l’ho scelta pensando a loro.

 

 

Barney

21 pensieri su “La gogna

    1. myollnir

      Elinepal, hai l’avatar della Lundbeck, te ne rendi conto?
      Bieco emissario di Bigpharma, ti ho beccato!

      PS Sto scherzando, sia chiaro, ma vivo meglio se non metto emoticons.

      "Mi piace"

      Rispondi
  1. deadwarhols

    nei commenti su Il Post leggo che alcuni non si aspettavano che nella lista ci fossero anche Beppe Grullo e il MSS al completo e ufficialmente, il che la dice lunga sullo stato della comunicazione mediatica in Italia

    "Mi piace"

    Rispondi
      1. deadwarhols

        certo, ma significa anche che molti, specie giovani, cambierebbero idea sul grullo e sul m5s se ci fosse una migliore comunicazione da parte nostra (non mi riferisco ovviamente a “noi” come piccoli bloggers, che facciamo quel che possiamo)

        "Mi piace"

  2. blogdibarbara

    Giusto tre giorni fa. C’era un tale che frequentava assiduamente il mio blog e che un giorno sì e uno no mi mandava mail appassionate per dirmi sei formidabile, sei grandissima, sei un mito, sei il mio mito, quando vieni a Padova preparati che ti devo abbracciare per un quarto d’ora di fila. Beh, tre giorni fa qualcuno ha scritto nei commenti qualcosa di non proprio tanto tanto lusinghiero su grullo e grullini e io ho un pelino rincarato la dose; lui mi ha immediatamente mandato una mail per informarmi che cancellava l’iscrizione al mio blog perché non è disponibile a leggere critiche all’uomo che, oltre a tutte le altre cose buone che ha fatto, ha anche salvato il parlamento italiano dall’essere invaso dai nazisti tipo alba dorata.
    E no digo altro, come dice l’amico Francesco.

    "Mi piace"

    Rispondi
  3. Pingback: VALORI | ilblogdibarbara

  4. frine

    Ti linko, perchè i cialtroni devono essere sputtanati. Mi addolora molto dover comprendere anche e, spero solo solo per questo caso, il professor Ricordi che tanto ha fatto e fa per i diabetici.

    "Mi piace"

    Rispondi
    1. Barney Panofsky Autore articolo

      Guarda, io credo che la maggior parte dei ricercatori coinvolti a vario titolo nella penosa vicenda ci sia dentro per due motivi:
      1) si sono fidati di uno che credevano un collega (e’ un classico nel mondo scientifico: se lo dice un tuo pari, DEVE essere vero. E’ che gli scienziati sono troppo ottimisti riguardo i loro colleghi…).
      2) hanno sperato di potere accedere all’Olimpo della notorieta’/della fama di chi scopre la panacea per tutti i mali (e’ lo stesso meccanismo, traslato in un campo diverso, che anima molti “appassionati” alla fusione fredda/free energy).

      Io sono molto ottimista, per natura (non cogl^W ottimista come i ricercatori del punto 1), ma quasi…), quindi tendo a limitare la volonta’ di dolo ai casi conclamati (i cinque o sei dell’entourage di Vannoni di sicuro). I grandi nomi han peccato di ipercoglionag^W eccesso di ottimismo, semplicemente.

      My 20 Eurocents, ovviamente.

      Ciao, e benvenuta a bordo.

      "Mi piace"

      Rispondi
      1. marcoz

        Gli addetti ai lavori che sono caduti al punto uno probabilmente avevano perso di vista i criteri fondamentali del metodo scientifico ben riassunti nel video in calce; nella fattispecie, in particolare quello che afferma l’irrilevanza del nome di chi fa una data affermazione.
        L’unica eventualità che può assolvere dall’aver commesso tale leggerezza (cioè, per modo di dire, fidarsi) è che venga sottoposta una documentazione completamente falsa ma compilata apparentemente in modo corretto, nella struttura metodologica; cosa che nell’affare Stamina, se non mi sono perso qualcosa, non mi pare sia stata mai fatta.

        Buona giornata

        http://tinyurl.com/kgu4e77

        "Mi piace"

  5. GeertWilders4President

    Ma poi come si fa a considerare Vannoni un ‘genio perseguitato’ quando tutti sanno che non ha neppure studiato come scienziato. E’ solo uno psicologo.

    "Mi piace"

    Rispondi

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.