xkcd: Orbital Mechanics

Che Randall sia un ingegnere aerospaziale non e’ un mistero. Che abbia lavorato alla NASA, nemmeno. Che sia diventato famoso per xkcd, neanche.

La combinazione di questi fatti porta alla conclusione che le vignette a tema spaziale sono tra le sue migliori creature. Quella di oggi non fa eccezione:

Immaginel’alt-text e’ altrettanto notevole, e dice questo:

“Per essere onesti, quando ero alla NASA lavoravo sui robottini, e non avevo assolutamente a che fare con la meccanica orbitale. La piccola gobba positiva del grafico in quel periodo e’ dovuta al fatto che se gironzoli a casaccio alla NASA sei coinvolto in un mucchio di conversazioni riguardo lo spazio”.

Il che si puo’ considerare vero in qualsiasi luogo di lavoro: le conversazioni da macchinetta del caffe’ sono quasi sempre piu’ produttive di un debriefing con i grandi capi in telecoferenza da Calcutta, che ti spiegano l’andamento delle oscillazioni di prezzo del brent e il loro impatto sul fatturato dell’azienda. Che magari produce vele per Optimist

Ok, resta da presentare il vero maestro di meccanica orbitale di Randall: il Kerbal Space Program.

Non credo vi saranno molti lettori sorpresi dopo avere scoperto che il KSP e’ un videogioco serissimo, in cui il giocatore deve sviluppare un proprio programma di esplorazione e conquista spaziale in un sistema solare che non e’ il nostro. Ma in cui la fisica e’ quella vera: se qualcosa deve cadere, lo fara’; e se per volare ci vuole una certa spinta, i tuoi razzi quella spinta devono dare, altrimenti ciccia.

Immagino che un approccio come questo potrebbe essere utile anche in quei posti dove si insegnano cose serissime (come appunto la meccanica orbitale), posti che sono conosciuti col nome di Universita’…

Barney

Annunci

2 pensieri su “xkcd: Orbital Mechanics

  1. dv8888

    ciao,
    nelle cene tra colleghi abbiamo una produzione di idee [frammiste a stronzate, d’accordo…] di qualche decina di idea/ora [sembrano linearmente crescenti con il numero di limoncelli]!!!
    Altro che brainstorming istituzionali o le teleconferenze che citi tu.
    Si parla a fantastica a ruota libera, ma poiché siamo praticamente tutti tecnici, stiamo negli attuali vincoli della fisica/matematica/logica [sperando in un prossimo genio che li scardini, un vincolo alla volta, estendendo il sapere per le prossime generazioni].
    Ti rendi conto che avventura pazzesca che può vivere l’umanità?
    Dan

    Mi piace

    Rispondi

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...