Precisazioni doverose

Nell’attesa spasmodica di Danilo “Jaguar” Calvani, che domani dovrebbe appalesarsi al presidio dei forcoglioni lucchesi, vi faccio leggere Julka che sull’argomento la pensa parecchio uguale a come la penso io, pero’ scrive con meno fronzoli. B.

Ufficio Reclami

Che poi una si rompe pure le palle di ribadirle, certe cose, ma insomma, è necessario.

Ora, continuo a leggere gente che difende la protesta in piazza perché in piazza stanno lottando per i precari e quelli che non hanno una casa.

Ve lo dico gentilmente ma con fermezza. Io sono precaria, non ho un lavoro in questo momento, non so quando ne avrò un altro, spero presto, ma di fatto faccio da anni l’altalena tra un posto e l’altro. Non ho nemmeno una casa mia, nel senso che non è di proprietà il posto in cui vivo. Non ho grandi prospettive per il futuro, mi arrangio, mi invento cose per evitare di sentirmi con l’acqua alla gola.

Ecco, il fatto è che quelli che sono in piazza, per quanto possano ripeterlo quanto gli pare, non stanno lottando per me. Le  mie lotte me le faccio da sola, in genere…

View original post 694 altre parole

Annunci

Un pensiero su “Precisazioni doverose

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...