Ma come parla?

Per puro caso ho appena assistito all’intervista della Annunziata ad Alfano. Tra strepiti, interruzioni e parlarsi addosso con toni sempre piu’ alti ho carpito una perla di rara bellezza: Angelino che sostiene di voler portare nel dibattito politico i temi che interessano alla gente, quindi (parole sue…) l’economia e la crisi.

E -per esemplificare- l’eterno delfino (di fiume, sia chiaro) ha tirato fuori una roba di questo tipo:

“Per esempio, noi vorremmo passare dai controlli ex-ante ai controlli ex-post per le imprese”

Forse non sono “la gente”, ma mi pare che l’esempio sia -come dire?- lievemente inconcludente e del tutto scentrato rispetto alla crisi. Insomma, le parole sono importanti, e fossi stato al posto della Annunziata avrei probabilmente reagito coem Nanni Moretti quando lo si tacciava d’essere kitsch:

 

Barney

Annunci

5 pensieri su “Ma come parla?

  1. palombella verde chiaro

    Tutti noi, prima di scrivere qualsiasi cosa o di pronunciare una frase, dovremmo pensare: “Nanni Moretti mi prenderebbe a schiaffi per questo?”. Se la risposta è “sì”, basterà pensarci un attimo in più. E’ un esercizio che mi sto sforzando di fare da qulache tempo. Con risultati assolutamente soddisfacenti.

    Mi piace

    Rispondi

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...