Capra senza capretto

Ma… Ma è splendida, questa roba qua!

Barney

Come Non Detto

Ricevo questa segnalazione dal lettore Massimo Materassi e ve la rigiro, che tra poco sparirà.
Una volta andati sul sito di Amazon attraverso il link, leggetevi anche tutte le recensioni dei clienti.

41XwHwKF9FL__SL500_AA300_

Qui sotto, il link di Amazon.

http://www.amazon.it/Demi-Art-Capra-senza-capretto/dp/B008M7CTDE/ref=sr_1_1?ie=UTF8&qid=1361479595&sr=8-1

Mai più senza.

View original post

Annunci

12 pensieri su “Capra senza capretto

      1. Barney Panofsky Autore articolo

        Non lo sapevo. Ora (meglio: prima, che quando trovo qualcosa di nuovo mi informo :-)) sallo, ma mi impressiona molto poco, questa roba Capodimontiana.
        Son piu’ impressionato da altre espressioni artistiche…

        Mi piace

    1. Barney Panofsky Autore articolo

      Visto, tragico come la pecora al BEVERATOIO. Ma mi ricordo adesso che la storia era gia’ uscita fuori, e Leo l’ha riverberata per l’ennesima volta. Notevole anche il link, nei commenti del blog di Ortolani, che riporta le 8 robe piu’ assurde vendute su Amazon, con i corrispondenti commenti.

      Mi piace

      Rispondi
  1. poetella

    scusa se rispondo qui…
    ma non c’era il tastino Rispondi!
    Capodimonte…non c’entra niente!
    A parte che di sculture di Capodimonte, manifattura straordinaria durata pochissimi anni, poi inflazionata da schifezze che il mercato vile ed imbroglione ha cercato e cerca di far passare per Capodimonte…comunque, dicevo, di sculture di Capodimonte ce n’è in giro pochissime, tutte in prestigiose collezioni private o in musei…inavicinabili economicamente. (la capretta di legno è estremamente economica, al cospetto…)

    Kandler, primo modellatore della manifattura di Meissen è stato artista di squisite qalità. Innovatore e personalissimo…
    e davvero le sue capre di porcellana, di grandi dimensioni, sono state una sfida, all’epoca della neonata manifattura…con forni rudimentali e impasti, se pur di caolino finissimo come solo a Meissen s’era riuscito a trovare in cave vicine, impasti lavorati a mano!.
    Un’ardita sfida vinta.
    Kandler è stato un grande artista. Come pochi. Nel suo campo.

    Scusa lo sproloquio, ma sono affascinata da questi uomini che sapevano usare, oltre che la mente, anche le mani!
    Cosa ormai tristemente perduta!

    E buona serata!
    Con un sorriso

    Mi piace

    Rispondi
    1. Barney Panofsky Autore articolo

      Capodimonte era una battutaccia. Ho visto che ha fatto anche cose molto piu’ belle delle capre, e’ che -lo devo dire onestamente- la roba di porcellana non la concepisco. Pero’, te lo rivaluto come esponente del rococo’! 🙂
      Grazie di avermelo fatto scoprire, Kandler.

      Mi piace

      Rispondi

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...