Per stomaci forti

Quello che potete vedere cliccando qua e’ un ottimo servizio della CNN su una teoria “alternativa” riguardo il massacro della scuola di Newtown dello scorso dicembre. Sono dieci minuti in ottimo inglese/americano, si capisce con facilita’, e ne vale la pena.

La teoria -che sono certo trovera’ numerosi seguaci pure da noi- e’ la seguente: in realta’ il massacro non c’e’ stato: s’e’ trattato di una operazione massmediatica volta a creare un movimento d’opinione che spingesse per far modificare o meglio abolire la legge sul porto d’armi. Attori professionisti, guidati da registi professionisti, avrebbero messo in scena il plot del massacro.

Sconcertante, vero? Ma ancora piu’ sconcertante e’ che tale teoria sia stata propugnata da un professore universitario di una universita’ pubblica, la Florida University.

Mi stupisco sempre quando una minoranza non ragionante si incaponisce per trovare spiegazioni “non mainstream” ad accadimenti di una certa risonanza: e’ successo per lo sbarco sulla Luna, che per molti non c’e’ mai stato, s’e’ ripetuto per Curiosity su Marte (con teorie tirate fuori da incompetenti completi, che ad esempio manco sanno che Marte ha una atmosfera…), per l’11/9, le scie chimiche, gli UFO e via andare. Tutti a violentare la massima di Sherlock Holmes: “Una volta eliminato l’impossibile, ciò che resta, per quanto improbabile, deve essere la verità“, perche’ tutti han gia’ ammazzato la logica, nei loro cervellotici e contorti ragionamenti.

Questo Tracy, va detto, supera di qualche spanna i vecchi cospirazionisti, e rilancia la sfida alla ricerca del limite dell’imbecillita’ umana. Sfida persa in partenza, visto che tale limite non pare esistere…

Barney

4 pensieri su “Per stomaci forti

  1. eklektike

    Docenti universitari che diffondono teorie del complotto?
    Very demotivational. E anche molto poco rispettoso nei confronti di tutti quei morti e delle loro famiglie.

    "Mi piace"

    Rispondi

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.