I am alive and you are dead

Oggi sono trent’anni che e’ morto uno dei piu’ geniali scrittori di ogni epoca. Un uomo che ha reinventato un genere e lo ha nobilitato, da lettura per ragazzini poco svegli a branca legittima del romanzo. Insomma, e’ il trentennale della morte di Philip Kindred Dick.

Pkdwithcat1

In molti lo conosceranno perche’ ha “scritto” Blade Runner (in realta’ ha scritto “Do androids dream of electric sheep?“, che e’ un titolo stupendo per un romanzo in cui si parla di replicanti e di incubi. Molto meglio di Blade Runner…), o Minority Report, o Total Recall, o Paycheck o altri mille racconti e romanzi. A me piace ricordarlo con uno dei suoi romanzi che voleva si tramutassero in film (ne aveva gia’ scritto addirittura la scenografia), ma che nessuno ha ritenuto saggio girare. Ubik, insomma; da cui il titolo del post. Si, perche’ a leggere certa roba, e’ molto piu’ vivo PK Dick a trent’anni dalla sua morte di molta gente che -dice- campa scrivendo.

 

Barney

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.