Un debug da incubo

Allora: un tizio viene incaricato di scovare un bug in un vecchio applicativo custom che s’appoggia ad un database. Dopo un po’ il programmatore scrive ad un amico: “Ho una buona notizia ed una cattiva notizia. La buona notizia e’ che ho isolato il bug. E’ in una query al database. La cattiva notizia e’ che ho isolato il bug. E’ in una query al database”.

L’amico scrive al programmatore e offre il suo aiuto.

La risposta e’ la foto che vedete sopra, accompagnata da uno scarno messaggio: “Credo che non mi possa aiutare nessuno”.

Beh, in effetti, una query che si stampa su SEI fogli A4, una sessantina di righe a foglio (e ci stai strettino…) e’ quanto di piu’ vicino a un incubo mi puo’ venire in mente per un programmatore.

In bocca al lupo, comunque.

Barney

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.