Fall is better than summer

Riserva naturale biogenetica di Campolino, ottobre 2014

Sara’ che amo piu’ i monti che il mare, ma a me piace di piu’ l’autunno…

Barney

Un pezzo di vecchia Albione a casa mia

Sono appena tornato dalla bibiclettata settimanale sul fiume, dove mi sono imbattuto in una scena che avrei collocato piu’ credibilmente a Bangalore, che qua da me. Eccola, nello splendore delle immagini catturate dal mio ciottorophonino cinese da tre lire:

IMAGE00448E’ gente adulta vestita di bianco che gioca a croquet. Non a cricket, proprio a croquet, il gioco di Alice nel paese delle meraviglie! Roba da baronetti infighettati dell’ottocento o anche prima…

Mi serve un blues per riprendermi dal flash temporale :-)

Barney

Le priorita’ politiche del giovane Renzi

ellekappa

Ogni riferimento a qualsiasi gruppo industriale italiano e’ voluto… Cosi’ come la colonna sonora:

Teorie alternative 2

Ecco un’altra perla dell’utente di it.politica che fa il verso ad un simpatico romano:

Per far tornare a crescere i consumi bisogna aumentare l’iva

Dovrebbe essere ovvio anche per i sinistri (anch’io sono uno di loro), ma in
questo NG quelli che si dicono sinistri sono ottusi e ignoranti come capre
tibetane.

Dunque, si aumenta l’iva e i prezzi salgono MA… ATTENZIONE! ai negozianti
quell’iva resta in tasca almeno per un mese o per un trimestre, fino alla
liquidazione periodica.

Se per di più evadono l’iva resta nelle loro tasche per sempre.

Vuol dire dare fiato all’economia: i negozianti avranno più soldi da
spendere, le loro attività non saranno più a rischio chiusura.

E’ ovvio che un aumento di due punti non sarebbe sufficiente: perchè la cosa
funzioni bisogna aumentare l’iva del 15, 20% ovvero portare l’aliquta
principale al 40%, grossomodo.

Inutile menare il can per l’aja.

Eh? Un genio!

Come questi qua:

Barney

Una cosa piccola…

Piccolissima…

Ieri ho scoperto che il mignolo in francese diventa l’auriculaire, e il motivo e’ esattamente quello che vi viene in mente: perche’ entra bene nell’orecchio.

Buffo, n’est-ce pas?

[prevengo domande e illazioni varie: non credo vi siano altre dita francesi che prendono il nome da altri buchi del corpo]

Barney

Ma questa me l’ero scordata!

No, perché per la prima volta in vita mia a Bangalore ho mangiato una torta Banoffi non fatta da me.

Se non sapete cosa è una torta Banoffi, probabilmente siete sani di mente. Ma se siete curiosi, ecco qua la ricetta.
Per la cronaca: la mia è migliore :-)

Barney

Gang Bang a lore

Il titolo mi assicurera’ tonnellate di visite, la gGente solo sesso cerca su internet :-)

Invece, metto solo alcune indegne foto da Bangalore e qualche breve nota.

Prima di tutto, il casino: le strade (un incrocio tra una mulattiera asfaltata e un torrente di montagna) sono stracolme di auto, moto guidate da personaggi con caschi improbabili e -in quantita’ biblica- riscio’ a motore che fanno i taxi a 40 all’ora in un posto dove ogni semaforo e’ una partenza di un GP. Questo comporta che il pilota di qualsiasi mezzo di trasporto a Bangalore inizi a suonare il clacson ancor prima di avere avviato la macchina. La stanza del mio hotel da sulla strada, dal quarto piano, e il concerto e’ continuo. Non ci credete? Ecco un video fatto appositamente oggi per tutti i miscredenti :-P

Poi, ovviamente, le mucche e le capre in giro libere, la quantita’ incredibile di nibbi ed altri rapaci che volano in continuazione sulle case, e l’ancora piu’ impressionante quantita’ di libellule: qua gli sciami son fatti di libellule, non di mosche o zanzare (pure presenti e ben disposte a succhiar sangue dal primo che capita).

Infine, la birreria Arbor Brewing, succursale indiana direttamente da Ann Arbor, e in grado di sfornare otto differenti tipi di birra artigianale non male. Non a livello di Lagunitas, ma mai avrei pensato di poter bere roba simile quaggiu’. Se capitate da queste parti, il luogo vale la visita senza alcuna discussione.

Ah, le foto. Eccole :-P

[vedo che le immagini non sono a risoluzione piena. Devo mettere per forza quella del loft 38. Enjoy, ovvia:

Ingrandite per favore e leggete tutto. E' il regolamento del Loft 38, vicino al nostro albergo. Un night in cui NON PUOI fare NULLA. Non dico baciare le ballerine, ma neanche portare un'arma da fuoco! Eccheccazzo!!

Ingrandite per favore e leggete tutto. E’ il regolamento del Loft 38, vicino al nostro albergo. Un night in cui NON PUOI fare NULLA. Non dico baciare le ballerine, ma neanche portare un’arma da fuoco! Eccheccazzo!!

Barney